Resoconto di Una Vita

..è un qualcosa che purtroppo mi viene naturale fare,specialmente in momenti come la sera che rientro stanco dal lavoro,che mi appoggio sul letto e chiudo gli occhi..proprio in quel momento tutti i pensieri si affollano a raffica in questa mia povera testa..si crea confusione,ovvio,ma si creano anche mille e mille domande,che purtroppo il più delle volte rimangono senza risposta.Mi chiedo continuamente chi è riuscito a diventare Fabio in questi anni,se dietro al fatto di essere carino ci sia anche una base solida fatta di sani principi e spalle forti..non lo so,non so come spiegarmi..Il mio terrore più grande è quello di non essere diventato come magari mia madre voleva che diventassi..questa è la più grande domanda che rimane senza risposta.Vorrei sentirla ancora vicino a me per chiederglielo,provo a trovare un modo ma niente..rimango sempre lì in ascolto..ascoltando il nulla però.Si dice spesso che le migliori risposte arrivano dai silenzi,ma io purtroppo non ho il dono della percezione,e così rimango muto a sentire il lieve rumore del mio respiro,o il tampinare del cuore in petto come un tamburo..So di essere importante per molte persone,per le persone che mi sono accanto..per il mio amore,per mio padre e le mie sorelle..ma..se potessi essere di più?O meglio,esiste qualcosa a sto mondo che non ho ancora fatto per diventare migliore del Fabio di ora?So che regalo sorrisi a chi ne ha persi il più delle volte per via del lavoro che faccio..so che sono paziente coi bambini e che ne vorrei presto dei miei..so che non farei mai male a nessuno,e so che spesso faccio una parola di meno per andare d’accordo con chiunque incroci il mio cammino..ma è buono tutto questo?Non lo so..delle volte mi impunto co sti pensieri filosofici ed escon di getto sti post da psicopatico che raramente uno sconosciuto che legge può capire e comprendere.So soltanto però,che quando la testa martella di domande su se stessi è una sensazione di completo smarrimento..nessuno conosce il proprio animo,il proprio IO nascosto..per questo motivo farsi domande su se stessi ma non sapersi dare una risposta è decisamente frustrante.A volte vorrei davvero conoscerla la mia anima..prendere un bel paio di forbici da pollo e tagliare ai lati,sul costato,sia a destra che a sinistra..o magari una bella incisione a “Y” che fa molto stile “Autopsy”..scoperchiare sterno e costole e vedere dentro cosa trovo..ci sarà un piccolo barlume acceso?

~ di statuario su ottobre 31, 2008.

2 Risposte to “Resoconto di Una Vita”

  1. io so chi è Fabio lo vivo ogni giorno sulla mia pelle e nessuna fortuna + grande sarebbe mai potuta capitarmi
    tu sei un uomo meraviglioso e so con certezza che tua mamma è estremamente orgogliosa del suo piccolo immenso uomo
    ti amo immensamente e non è un caso
    sono fiera di essere tua moglie.. questo mi rende una donna migliore.. stare vicino a te..
    torna presto vita mia

  2. sei dolcissima,bambina mia..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: